Salta al contenuto principale
x

Luigi Caforio

Luigi Caforio

Appassionato fin da sempre di Jazz e di musiche dello SWING, trova il suo massimo divertimento nel ballarle e insegnarle.

Ha scoperto le danze Folk e prima di tutte la Pizzica Pizzica suo altro grande amore, date le sue origini dell’alto Salento, si è avvicinato allo Swing passando dalla danza Boogie Woogie e subito dopo al Lindy Hop iniziando lo studio in realtà locali pavesi.
Subito si è accorto della grande arte che si poteva sviluppare in questi stili ed è andato a studiare dai migliori maestri e performer dei balli dello SWING dell’area milanese. Inizia così a partecipare ai grandi festival internazionali a partire dallo SWING’N MILAN e viene a contatto con i grandi nomi che calcano le scene internazionali e così non si è più fermato, perché sostiene che:
“Ogni maestro ha un suo stile proprio da comunicare e che bisogna essere in grado di catturare e fare proprio quegli elementi che più si avvicinano alla propria indole... è così che nasce il proprio stile!”
Il suo background di arti marziali cinesi, in particolare lo Shaolin e il Tai Chi Chuan (4°grado cintura nera della scuola Maestro Chang Dsu Yao), che ha insegnato per oltre 25 anni, hanno influenzato fortemente la sua danza e la sua didattica dando una forte impronta tecnica nello studio dei movimenti e del controllo del corpo.
La tecnica è la base su cui costruire la propria espressività, il proprio linguaggio per costruire un dialogo interessante e divertente tra i ballerini.
Le sue lezioni risultano meticolose e dettagliate nell’approccio con il corpo nella danza pur restando leggere e divertenti alla portata di tutti.

Innamorato dei balli dello SWING si è specializzato e in continua crescita come ballerino di Lindy Hop, Balboa, Boogie Woogie, Shag, Authentic Jazz.

Infine negli ultimi anni ha intrapreso lo studio del Tip Tap presso la grande scuola del famoso coreografo Giovanni Lampugnani, in arte Jumpin' Joe, in quanto ritiene, al pari di grandi artisti quali Norma Miller ecc..., come lo studio del Tip Tap sia il naturale fondamento dello sviluppo della base ritmica a cui un ballerino SWING può fare affidamento per meglio esprimere la propria creatività.